RICERCA e SVILUPPO nel POST-EXPO

Dott. Luciano Sabolla

La rivoluzione economica che interesserà l’Inghilterra per la recente decisione di staccarsi dall’Unione Europea ha spinto molte autorità italiane –forse un po’ troppo precipitosamente- a presentare Milano con il suo sito di Rho-Pero, nel quale si è svolto l’EXPO l’anno passato, come sede di alcune istituzioni europee che devono lasciare Londra:
il neoeletto sindaco di Milano, Giuseppe Sala, il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli ed Antonio Patuelli presidente dell’ associazione banche italiane (Abi) hanno lanciato l’idea di ospitare a Milano gli operatori della London Stock Exchange (LSE, la Borsa di Londra), proprietaria della Borsa Spa di Piazza Affari, come pure l’ autorità bancaria europea (Eba) con i suoi 160 dipendenti. Roberto Maroni, governatore della Regione Lombardia, ha candidato il capoluogo a sede dell’Agenzia europea del farmaco, con l’ assenso entusiasta di Farmindustria.

continua a leggere..

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: