AMIANTO E TUMORI MALIGNI

Dott. Luciano Sabolla

Dopo l’articolo introduttivo sull’amianto, od asbesto, recentemente pubblicato su questo sito web, passiamo ora a conoscere le malattie maligne inducibili dall’inalazione di queste fibre minerali killer, principalmente rappresentate dal mesotelioma maligno (MM), neoplasia a carico della pleura (membrana sierosa che avvolge dall’esterno entrambi i polmoni) e dal cancro del polmone.

Alla III Consensus Conference italiana tenutasi a Bari nel gennaio 2015 è stata riportata un’incidenza del MM nell’anno 2011 in Italia pari a 3.64 per 100 mila persone per gli uomini ed a 1.32 per le donne. Il dato precedente, dichiarato nei Quaderni del Ministero della Salute n° 15 di quattro anni fa, era di 3.55 casi per 100 mila residenti negli uomini e di 1.35 nelle donne, tasso annuale standardizzato calcolato su quindicennio 1993-2008. Queste due stime statistiche sono le uniche disponibili negli ultimi 4 anni per il nostro Paese.

continua a leggere..

Amianto

dott. Luciano Sabolla

L’amianto o asbesto è un minerale che, essendo formato da minutissime fibre, si presta a venir lavorato per produrre ad esempio materiali edili per l’isolamento termico e fonico (coibentazione). La struttura aghiforme dell’amianto gli consente di arrivare, se introdotto nell’organismo con la respirazione, in fondo ai polmoni producendo una malattia cronica come l’asbestosi o un tumore maligno della pleura detto mesotelioma, quest’ultimo anche dopo una latenza di moltissimi anni dall’inalazione anche di piccole quantità di fibre minerali.

continua a leggere..

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: