Mortalità da aria inquinata in Italia

 

Per le nostre valutazioni sulla qualità dell’aria ormai dobbiamo basarci solo sulle informazioni della UE, perché le agenzie regionali (ARPA) essendo state accentrate da Renzi dentro all’ISPRA (istituto superiore per la protezione e la ricerca dell’ambiente), mediante la legge n° 132/2016 (istituzione del sistema nazionale per la protezione dell’ambiente) non sono più autorizzate a pubblicare autonomamente i rapporti annuali come avevano fatto fino al 2016.

Consultiamo dunque il rapporto 2018 dell’agenzia europea per la qualità dell’aria in Europa, reso noto al pubblico un mese fa, anche se esso:

  • diluisce i dati regionali su un territorio continentale, mascherando quindi i picchi di inquinamento della pianura padana e in particolare di Milano
  • per quel che riguarda i decessi da inquinamento aereo, fa ancora riferimento all’anno 2015.

continua a leggere..

Annunci

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: