BIOMETANO ITALIANO PER I TRASPORTI E LA QUALITÀ DELL’ARIA

dott. Luciano Sabolla

Una direttiva europea sulle energie rinnovabili stabilisce che entro il 2020 almeno il 10% di tutta l’energia consumata nei trasporti provenga da fonti rinnovabili. Si è perciò da tempo sviluppata la ricerca europea di carburanti alternativi a quelli fossili, dei c.d. biocarburanti avanzati, nella speranza di procrastinare negli anni la produzione di veicoli trainati dai motori tradizionali, opportunamente modificati e adattati ai nuovi combustibili che si dimostrassero eco-compatibili ed economicamente sostenibili per la produzione su vasta scala.

Tutto questo indica il tentativo da parte della UE di trovare una propria via per salvare la propria egemonia tecnologica sui motori a combustione interna all’interno della rivoluzione automobilistica globale, che vede il continente asiatico ormai completamente sbilanciato verso l’alimentazione elettrica dell’autotrasporto.

continua a leggere..

Annunci

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: