PRIME NOTIZIE SCONFORTANTI SULLA QUALITÀ DELL’ARIA LOMBARDA NEL 2015

Dott. Luciano Sabolla

Vi pare normale che il rapporto dell’Agenzia Regionale Protezione Ambiente (ARPA) relativo alla qualità dell’aria nell’anno 2015 non sia stato ancora pubblicato sul web e messo a disposizione dei cittadini? Dagli uffici di Via Rosellini è stato mandato al Ministero a Roma, da Roma è stato inviato alla UE ed attualmente sta divenendo motivo di scontro politico in seno alla Commissione Ambiente della Regione Lombardia. La burocrazia nazionale, europea e locale prevale sull’obbligo della pubblica amministrazione di rendere immediatamente e completamente fruibili i dati anche se l’ARPA viene pagata (profumatamente) dai noi.

continua a leggere..

Annunci

ASSEMBLEA PUBBLICA. DEGRADO E SICUREZZA @ MILANO ROGOREDO

CQ ROGOREDO invita tutta la cittadinanza Giovedì 13 Ottobre 2016, alle ore 21 presso “Parrocchia Sacra Famiglia”, Via Monte Paralba 15 per parlare di DEGRADO e SICUREZZA

Parteciperanno:

  • Presidente di Municipio 4 – Paolo Guido Bassi
  • Assessore alla Sicurezza Municipio 4 – Carmine Abagnale
  • tutte le altre autorità invitate che riterranno opportuno partecipare

Nel corso della serata verranno consegnate le firme raccolte a sostegno della petizione con lo scopo di porre fine al degrado del nostro quartiere.

ERADICARE L’EPATITE VIRALE C

dott. Luciano Sabolla

La farmaceutica in Italia rappresenta ormai il primo settore industriale per competitività, occupazione e crescita all’estero, l’8% del manifatturiero nazionale ed il 40% della produzione “high tech”. L’area terapeutica più sviluppata dal biotech farmaceutico italiano, dopo l’oncologico, è il capitolo delle malattie infettive. Nel nostro Paese la condizione infettiva più diffusa e grave per le conseguenze sulla salute della popolazione generale è l’infezione cronica da virus dell’epatite C (HCV). I soggetti portatori dell’HCV in Italia sono 1.200.000. Il 70% di essi non hanno disturbi, non sanno di avere l’infezione virale in forma latente né di essere gravati da un significativo rischio di sviluppare entro 20-30 anni gravi malattie legate al virus dell’epatite C (HCV) come la cirrosi, la fibrosi epatica e il cancro del fegato (epatocarcinoma, HCC).

continua a leggere..

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: