FUMI DI SCARICO DEGLI AUTOVEICOLI vs SALUTE

Gran parte degli automezzi in circolazione sono ancora equipaggiati con motori termici cioè alimentati a gasolio o a benzina. Essi emettono degli ‘esausti’ in maniera proporzionale alla quantità di carburante bruciata.

Questi fumi sono deleteri per l’ambiente e per la salute di quanti li respirano in quanto contengono svariate sostanze nocive, le tre principali rappresentate dalla anidride carbonica (CO2), dagli ossidi di azoto (NOx) e dalle polveri sottili meglio note sotto l’acronimo PM (particulate matter) seguito da un numero (10, 5, 2.5) che indica il diametro in micron di tali particelle sospese in atmosfera e nell’aria inalata.

continua a leggere..

Annunci

Tumori maligni: facciamo il punto

Dott. Luciano Sabolla

Incidenza = quanti nuovi casi in un anno

L’anno scorso sono stati diagnosticati in Italia 363mila casi di tumore maligno (esclusi quelli della cute), vale a dire 1000 neoplasie maligne ogni giorno. I casi interessano complessivamente un po’ di più gli uomini (54%) delle donne. Il tumore polmonare, tra le forme più diffuse, è stato diagnosticato in 41mila soggetti.

Mortalità (per 100mila abitanti)

La mortalità per tumori è in costante calo in Italia, sia nei maschi (al ritmo di -1,3% all’anno) sia nelle femmine (-0,8%/anno). I dati sono standardizzati per età ossia tenendo conto dell’ invecchiamento della popolazione.

continua a leggere..

RADIOPROTEZIONE – RISVOLTI SOCIALI

Dott. Luciano Sabolla

Dopo aver illustrato nel precedente articolo quel peculiare capitolo della tutela dei posti di lavoro che risponde alla definizione di Radioprotezione, può tornare utile ai lettori (e al Governo, perché no) apprendere le storture di interesse sociale che si sono create con il passare degli anni in questo campo, anzitutto in termini di costi gravanti sul bilancio del pubblico impiego.

continua a leggere..

Amianto

dott. Luciano Sabolla

L’amianto o asbesto è un minerale che, essendo formato da minutissime fibre, si presta a venir lavorato per produrre ad esempio materiali edili per l’isolamento termico e fonico (coibentazione). La struttura aghiforme dell’amianto gli consente di arrivare, se introdotto nell’organismo con la respirazione, in fondo ai polmoni producendo una malattia cronica come l’asbestosi o un tumore maligno della pleura detto mesotelioma, quest’ultimo anche dopo una latenza di moltissimi anni dall’inalazione anche di piccole quantità di fibre minerali.

continua a leggere..

Upgrade del Jiayu S3 a Lollipop

Demetrio

CONSIGLIO DI LEGGERE BENE TUTTA LA GUIDA PRIMA DI PROCEDERE.

Questa guida è il risultato di diverse email inviate a diversi utenti, tutti aventi lo stesso problema di dover far migrare il terminale alla versione 5.1 di Android. Alcuni passi appariranno oscuri ad una prima lettura, ma se si eseguono le istruzioni avendo già dato un’occhiata al testo, apparirà tutto più chiaro. La guida può andar bene per qualsiasi altro terminale con chipset Mediatek, a patto però di scaricare i driver corretti per il proprio chipset (quelli indicati vanno bene per la serie MT67XX) e una ROM adatta al terminale (quella indicata è solo per Jiayu S3) Detto ciò, alcuni utenti hanno avuto problemi a passare direttamente alle ROM tedesche senza passare dalle rom stock jiayu. La guida ovviamente è generica e prescinde dalla versione scaricata; se non dovesse andare a buon fine al primo tentativo il passaggio alla ROM tedesca, è sufficiente ripetere l’operazione dapprima con la ROM originale cinese, per passare poi alla rom jiayu.de

continua a leggere…

PICCO DEI DECESSI NELL’ANNO 2015 IN ITALIA

dott. Luciano Sabolla

Ha fatto scalpore, recentemente, il dato Istat di 54 mila decessi nel corso dell’anno 2015 in più rispetto all’anno precedente, con un incremento del 9,1%. Per trovare un’impennata del tasso di mortalità dell’ordine di grandezza comparabile a questo (10,7 per mille in Italia nell’anno 2015) bisogna risalire al secondo dopoguerra. L’ aumento di mortalità si è concentrato tra gli anziani ultra 75enni per quanto riguarda l’età, nei mesi invernali e nel bimestre luglio-agosto per quel che concerne il periodo nell’anno. Questo fenomeno demografico dipende dalla combinazione di varie concause.
continua a leggere..

L’Antivirus non basta!

di Federico Sabolla

L’esclamazione tipica di chi viene colpito da una minaccia informatica è: “ma come è possibile? Avevo appena aggiornato l’antivirus!”. Sempre più spesso –ahimè–  la presenza di un antivirus aggiornato non è sufficiente a proteggere con efficacia da attacchi criminali sempre più evoluti. I malware sono progettati per mutare ed evolvere nel tempo; inoltre i motori delle definizioni antivirus impiegano anche diversi giorni per aggiornare i propri database dal rilascio in rete di una nuova minaccia. Il pericolo deve essere prima individuato, quindi studiato ed infine neutralizzato. In questo articolo esploriamo quali strumenti, strategie e comportamenti adottare per difendere la propria rete aziendale: la realtà è che esistono moltissime piccole/medie aziende prive di banali standard di sicurezza.

Continue reading “L’Antivirus non basta!”

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: